Loredana Valenzano's BLOG

Something about me, my daily life, science, music, news, curiosities and so on...

Wednesday, April 02, 2008

Vocabolario

Proseguono i miglioramenti di Emanuele nel parlare. E' davvero stratosferico sentire con quanta capacita' e prontezza riesce a ripetere parole di uso comune, la cui pronuncia di avvicina sempre di piu' alla forma corretta. Parole che lui conosce, che ha immagazzinato nella sua testa e che ora riesce a ripetere senza particolare sforzo. E' bello anche notare come si diverte a parlare, capendone l'importanza e apprezzando la comodita' del comunicare con gli altri. Va detto anche che proprio per questi miglioramenti, i suoi "rapporti sociali" stanno subendo un'importante svolta. Quando in piscina qualche estraneo gli rivolge la parole chiedendogli per esempio "sei venuto in piscina? hai nuotato bene? hai fatto i tuffi?" lui risponde a tono senza timidezza con frasi del tipo "eh, mamma nonna ca brum brum. babamme giu'. cia' nonna. nonno brum brum." che sarebbe a dire "eh si', sono venuto qui con la mamma e con la nonna in pulman. sono andato sotto l'acqua. ho detto ciao alla nonna. il nonno ci viene a prendere con la macchina." Quando per strada qualcuno lo saluta lui risponde con "cia'!" Quando scendiamo dal pulman, saluta tutti. Nello spogliatoio della piscina canta la sua canzone della luna (inventata da lui qualche settimana fa) "cia' lula, cia'". E' molto positivo per noi vederlo cosi' aperto ed estroverso anche verso chi non conosce.
Ma ora, bando alle ciance. Ecco la lista delle new entries nel vocabolario di Emanuele:
pipi' (fino alla scorsa settimana pipi senza accento);
ciccia (salciccia, lo dice da molto tempo ma mi ero sempre dimenticata di metterlo in lista);
pim pam (la palla);
pupu (pingu, l'unico cartone animato che gli piace guardare);
tictac (caramella tictac e in genere ogni caramella);
mamata (marmellata);
emone (limone);
chicchi (denti e chicchi non scoppiati di pop-corn);
po-con (pop-corn);
po-pon (il pon-pon del suo berrettino);
ci-cin (cin-cin, il brindisi);
tappo;
plipla (pila che usa per farsi luce nel suo igloo -glu- ikea);
lula (la luna);
tutto zozzo (per dire che e', appunto, tutto zozzo);
occhio;
iuiuiu brum brum (ambulanza);
apetta un po' (aspetta un po');
la', li', ca (la', li', qua);
ci (si'.... grande conquista!!!!! contro un centinaio di NO al giorno, ora riusciamo a sentire anche 3 o 4 SI'!!!!!).
A questa lista, devo anche aggiungere qualche rudimento di inglese (duck - papera, car - macchina), di piemontese (ciau bale, neh.....) e un'imprecazione (pale! - che palle!).
Non chiamate telefono azzurro.....